Non solo trowel e secchiello, per il mio lavoro uso spesso penna e taccuino.
Amo l’arte e la letteratura. Mi piace girare il mondo e descriverlo.
E sensa alcun dubbio adoro trasmettere l’amore per la cultura ai miei giovani studenti e anche a chi è più grande.
Sono Serenella ma mi chiamano “Proffi scopritrice” un termine non proprio da premio Nobel della letteratura ma che racchiude ciò che faccio ogni giorno.