Tablet alla mano,  grande passione per la storia romana ma non avete idea di come arrivare da Roma a Mediolanum o ad Ariminum?!

Non serve di sicuro la Tabula peutingeriana…Ci  basterà consultare  questa  cartina e mettersi in marcia!!!

L’idea è di Sasha Trubetskoy, un giovane geografo americano specializzato in mappature,  che ha reinventato tale mappa per constatare le effettive distanze ed espansioni di alcune tratte dell’Impero Romano.

Dalle immagini potete vedere che Trubetskoy riproduce così le strade romane più importanti come fossero linee di una gigantesca metro da datare al 125 a.C. Per completare il suo progetto (che potete approfondire sul sito personale dell’autore, dove addirittura potete acquistare la  riproduzione della mappa >Cliccando Qui<) sono state necessarie moltissime ricerche racconta il giovane geografo per riprodurre le linee della metropolitana in rapporto alla veridicità dei percorsi; infatti queste  sono la perfetta combinazione di strade esistenti  tutt’ora con toponomastica nota  e strade meno conosciute: sul sito Trubetskoy spiega anche quali licenze creative ha deciso di prendersi e quali scelte sono state necessarie per completare la mappa, come  ad esempio scegliere quali città e strade inserire, non essendo possibile includerle tutte nella mappa.

A mio avviso, costituisce un buon modo di conservare  la percezione dell’Antico, per capire ciò che è stato compiuto così da accendere la curiosità nei confronti dell’antichità, in perfetta sintonia con le nostre esigenze di una società sempre più “…punto zero”.

a cura di Amalia Gravante

 

 

[Fonte per l’immagine in copertina e per l’articolo: https://sashat.me/2017/06/03/roman-roads/]

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA ©OsservArcheologiA

Lascia un commento