Castello di Panzano e Villa Spalletti: due appuntamenti da non perdere!

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2019, la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara propone due appuntamenti a cura dell’Architetto Andrea Capelli per visitare il Castello di Panzano il 21 settembre, e la Villa Spalletti il 22 settembre. Di […]

Bolsena e il suo borgo storico

Bolsena ha origine dalla città etrusca di Velsa, in latino Volsinii, tra le più potenti della federazione lucumonica. Ma nel 280 a.C. fu soggiogata dai Romani che costrinsero gli abitanti a spostarsi dalla collina al luogo dell’attuale città, diventando poi municipio sotto l’impero di Augusto. Nel VIII secolo passò dai Longobardi della Tuscia a patrimonio […]

Fidenae alla Porta di Roma

In età antica l’area compresa tra via delle Vigne Nuove, il Grande Raccordo Anulare, il quartiere di Colle Salario e il viadotto dei Presidenti, faceva parte del territorio della città di Fidenae che per molto tempo, fu il centro latino più vicino al confine settentrionale del territorio di Roma, situata in posizione strategica sull’altura dove […]

“Caselle in Pittari, dai lucani al medioevo. Un sito in grado di stupire”, di Cristina Casalnuovo e Colette Manciero

a cura di Cristina Casalnuovo e Colette Manciero Caselle in Pittari è un piccolo borgo del Basso Cilento, situato nell’entroterra del Golfo di Policastro, presso la valle del Bussento. L’aspetto del centro cittadino odierno risulta fortemente condizionato dall’attività edilizia e urbanistica avutasi nel basso medioevo; il nucleo principale del centro storico, noto come “Castello”, difatti, si […]

“Domus di Villa San Pancrazio – Scavi di Taormina” – ArcheoSisters

a cura di ArcheoSisters   Sole e sudore, fatica e stanchezza, passione e soddisfazione, queste e tante altre le parole che possono sintetizzare un’esperienza di scavo archeologico. Spesso un archeologo si imbatte nelle fatidiche domande riguardanti lo scavo della terra, alle quali deve premurarsi di rispondere spiegando di non essere un contadino né un operaio. […]

Nepet

Con questo nome fu fondato presumiblimente tra la fine dell’VIII e gli inzi del VII secolo a.C., il piccolo borgo di Nepi su un’altura tufacea nell’agro falisco, confinante con Cerveteri e Veio. “Nepet” deriva da “Nepa” parola etrusca per indicare “acqua”. Per saperne di più, clicca su   Turismo e Ambiente, Città di Nepi

Il centro più alto del Gargano

Il centro più alto del Gargano è Monte Sant’Angelo situato in una mirabile posizione panoramica nella provincia di Foggia. Nelle fonti di epoca medievale è indicato come Castrum Sancti Angeli, Ecclesia Sancti Angeli Montis Gargani.    Scorci e Architetture dalla città: Sitografia di riferimento: santuariosanmichele.it “Castrum Sancti Angeli, Ecclesia Sancti Angeli Montis Gargani” in Enciclopedia Treccani […]

Santa Maria in Cosmedin

La Chiesa di Santa Maria in Cosmedin fu costruita nel VI secolo sopra l’Ara massima di Ercole/Herculis Invicti Ara Maxima edificata nel 495 a.C. nella parte orientale del Foro Boario ancor prima del Tempio di Ercole, per volere di Evandro re degli Arcadi. I resti dell’Ara sono stati identificati in alcune strutture sotto l’altare della Chiesa di Santa Maria in Cosmedin: […]