“Cosa fa il geoarcheologo?”, di Carmen Cannizzaro

Una disciplina scientifica relativamente moderna sta diventando oggi un fondamentale ausilio per molteplici figure professionali. Come si deduce dal nome stesso, la geoarcheologia interpreta le testimonianze archeologiche avvalendosi delle metodologie e delle tecniche proprie delle scienze della terra. Si colloca dunque al confine tra geologia e archeologia. Cosa hanno in comune Geologia e Archeologia? Il […]

“Un ArcheoDogInfluencer al Museo Archeologico di Acqui Terme” di Ylenia Rosson

Bau a tutti amici! Mi chiamo Napoleone, per tutti Napo e, come mi chiamano i miei umani, sono un ArcheoDogInfluencer. Mi piace tantissimo viaggiare e scoprire posti nuovi insieme a loro, che fanno di tutto per farmi entrare in posti che chiamano “musei”, che mi piacciono molto perché ho scoperto che sono pienissimi di cose […]

Il centro più alto del Gargano

Il centro più alto del Gargano è Monte Sant’Angelo situato in una mirabile posizione panoramica nella provincia di Foggia. Nelle fonti di epoca medievale è indicato come Castrum Sancti Angeli, Ecclesia Sancti Angeli Montis Gargani.    Scorci e Architetture dalla città: Sitografia di riferimento: santuariosanmichele.it “Castrum Sancti Angeli, Ecclesia Sancti Angeli Montis Gargani” in Enciclopedia Treccani […]

Santa Maria in Cosmedin

La Chiesa di Santa Maria in Cosmedin fu costruita nel VI secolo sopra l’Ara massima di Ercole/Herculis Invicti Ara Maxima edificata nel 495 a.C. nella parte orientale del Foro Boario ancor prima del Tempio di Ercole, per volere di Evandro re degli Arcadi. I resti dell’Ara sono stati identificati in alcune strutture sotto l’altare della Chiesa di Santa Maria in Cosmedin: […]

Realtà aumentata e Mondo Fluttuante

Come ‘primo viaggio visivo’ del 2018 ho scelto il Museo dell’Ara Pacis sia per provare l’esperienza della realtà aumentata, sia per immergermi nel Mondo Fluttuante, e successivamente ho azzardato un confronto nonostante sia ben consapevole della differenza sostanziale che vi intercorre. L’ Ara com’era consiste in un intervento di valorizzazione in realtà aumentata e virtuale che […]

“L’isola di Ioannina e il Monastero Filantropino”, di Caterina Pantani

Sorta accanto al lago Pamvotida ad una quota di 470 metri, nel nordovest della Grecia, Ioannina è la città più grande dell’Epiro. Caratteristica della città è l’isola di Ioannina o Isola senza nome che, assieme all’isola di Agios Achilleios in Prespa, è l’unica isola di lago abitata in tutta la Grecia. Questo piccolissimo paradiso è caratterizzato […]

Augusta Praetoria

Così i Romani chiamavano l’attuale città di Aosta. La fondazione risale intorno al 25 a.C. Oggi sono ben visibili i suoi resti inseriti nel contesto urbano moderno.   Arco di Augusto Porta Praetoria    Teatro   Aosta romana nei disegni ricostruttivi di Francesco Cosmi   Se vuoi conoscere gli itinerari culturali Clicca Qui <<<

“La Porta dei Sacerdoti”, i sarcofagi di Deir El Bahari – ArcheoSisters

Beato chi scava nel passato: è uno che conquista mille occhi per leggere il presente. (Maria Venturini)   Quando l’Egitto chiama, quale archeologo può sottrarsi al suo fascino? Da Marzo del corrente anno è stata inaugurata una mostra presso la Galleria Civica Montevergini di Ortigia (Siracusa) dedicata all’esposizione e al restauro in pubblico dei sarcofagi […]

“Fascination and Enigma – Leonardo da Vinci’s Salvator Mundi”, Claire Challancin

One of the greatest artists of all times, if not the greatest – Leonardo da Vinci – has left us no more than 30 paintings, testimonies of his artistic genius and talent. Milestones of the history of art and symbols of Renaissance, the Tuscan artist’s paintings fascinate experts and art lovers still today. Enigmatic and rich in […]

“Raffaello e l’eco del mito”, di Amalia Gravante

Dostoevskij diceva che dalle mani di Raffaello sono “uscite cose bellissime”. Infatti il nostro giovane genio ha dipinto il suo primo affresco all’età di otto anni e a diciassette si firmava già magister. Pittore e architetto del Rinascimento italiano, curioso per la prospettiva, formatosi presso la scuola pittorica del Perugino ad Urbino, Raffaello riuscì ad affermarsi […]