Condividi su

TRAMES – smart TouRism Across the MeditErranean Sea

Co-funded by the COSME programme of the European Union

 

Pisa, 15 maggio 2019

Otto Smart Ways, sette Festival del Dialogo Interculturale, un videogame dedicato alle antiche rotte dei Fenici: questi gli obiettivi del progetto TRAMES, cofinanziato dall’Unione Europea e basato sulla creazione di nuovi percorsi turistici in cinque aree pilota del Mediterraneo attraverso innovative strategie di promozione

È stato presentato il 7 maggio, nella suggestiva cornice della Certosa di Calci (Pisa), il progetto TRAMES – smart TouRism Across the ME- diterranean Sea. Cofinanziata dall’Unione Europea nell’ambito del programma COSME, l’iniziativa coinvolge otto partner in rappresentanza di sei nazioni europee per la creazione di un’offerta turistica innovativa in cinque aree pilota nel bacino del Mediterraneo. TRAMES è basato sulla Rotta dei Fenici – itinerario inserito dal 2003 nel programma «Itinerari Culturali» del Consiglio d’Europa e riconosciuto dal 2016 dall’Organizzazione Mondiale del Turismo – che promuove il dialogo culturale attraverso il patrimonio culturale e archeologico delle civiltà mediterranee seguendo le antiche rotte nautiche e marittime.

Avviato ufficialmente il 26 marzo di quest’anno, il progetto si concluderà il 25 marzo 2021 e prevede la creazione di otto Smart Ways (ovvero percorsi basati su temi innovativi e attuali tra cui sostenibilità, turismo creativo, coinvolgimento attivo delle popo- lazioni e degli imprenditori locali) e altrettanti centri di interpretazione del patrimonio in cui le comunità locali saranno al centro dell’offerta turistica; l’organizzazione di un circuito di Festival del Dialogo Interculturale con sette appuntamenti in cinque Paesi; lo sviluppo di un videogioco basato sulle rotte commerciali del Mediterraneo antico come strumento di promozione dei territori coinvolti e dei loro patrimoni.

Tra le finalità dell’iniziativa, come illustrato nell’ambito della conferenza di presentazione del progetto, vi sono la rivitalizzazione delle destinazioni dell’UE destagionalizzando e implementando la sostenibilità delle offerte turistiche. Al tempo stesso si punta a promuovere la collaborazione tra operatori turistici e industrie culturali dei Paesi partecipanti, e non ultimo alla creazione di solide partnership pubblico-privato nelle aree coinvolte promuovendo scambi di esperienze e competenze a livello internazionale.

Questi i partner dell’iniziativa:

ITALIA

  • Timesis, Società di monitoraggio e progettazione e Montepi- sano DMC (Destination Management Company), capofila del progetto
  • La Rotta dei Fenici, Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa
  • Edizioni Plein Air, Editore del mensile turistico PleinAir

SPAGNA

  • Città autonoma di Melilla

CIPRO

  • Top Kinisis, Tour Operator

REGNO UNITO

  • EGA Entertainment Game Apps, società di sviluppo di videogame

MALTA

  • Inizjamed, Associazione Culturale

GRECIA

  • Camera di Commercio di Xanthi

Per ulteriori informazioni e contatti:
Timesis s.r.l. – Via Niccolini 7 – 56017 S. Giuliano Terme (PI) – Tel. +39 050 818800 – e-mail irene.borelli@timesis.it ac.lorenzelli@timesis.it

 

TRAMES partners (courtesy EGA)

 

Programma COSME

Presentazione del progetto

TRAMES è un progetto basato sulla Rotta dei Fenici, itinerario riconosciuto dal 2003 nel programma «Itinerari Culturali» del Consiglio d’Europa e, dal 2016, dall’Organizzazione Mondiale del Turismo. Promuove il dialogo culturale attraverso il patrimonio culturale e archeologico delle civiltà mediterranee seguendo le antiche rotte nautiche e marittime.

I prodotti tematici transnazionali del progetto TRAMES derivano dalle strategie innovative della Rotta dei Fenici – in particolare per ciò che riguarda le cosiddette “Smart Ways” (Itinerari Intelligenti) – e sono basati sui seguenti temi:

  1. Creatività e Turismo creativo, enfatizzando il valore dell’elemento esperienziale, emotivo e sensoriale, che rende l’ospite il protagonista assoluto di una narrativa costruita appositamente per lui. L’esperienza turistica non è fine a sé stessa, è interattiva e continua oltre il momento in cui si realizza. Si mira a un turismo che offre ai visitatori l’opportunità di sviluppare il loro potenziale creativo attraverso la partecipazione alle attività e alle esperienze caratteristiche della destinazione di vacanza dove si trovano;
  1. Pedagogia del Patrimonio: sviluppo di una nuova narrativa creativa (storytelling e storydoing, interpretazione del patrimonio) che prende spunto dai temi del territorio tramite la cultura narrante, concentrandosi sulla memoria e sull’identità per promuovere il coinvolgimento diretto degli utenti;
  1. Creazione di innovative metodologie di edutainment (education + entertainment) come strumenti per coinvolgere i turisti e per promuovere il patrimonio culturale materiale ed immateriale; con il coinvolgimento attivo delle comunità locali, incoraggiando la creazione di una nuova forma di turismo dove sia il turista che la comunità partecipano attivamente alla formazione e alla creazione dell’esperienza turistica;
  1. Gamification come mezzo per attrarre, coinvolgere ed educare i visitatori al patrimonio culturale, per dare alle destinazioni una visibilità globale, incoraggiando gli utenti a interagire con i luoghi e il loro patrimonio culturale e naturale;
  1. Internazionalizzazione attraverso l’identificazione dei più attivi stakeholder locali (pubblici e privati) per la promozione del patrimonio e dell’offerta turistica nell’ambito della rete internazionale della Rotta dei Fenici, poiché questa è in grado di offrire una grande visibilità attraverso l’implementazione di buone pratiche creative e di comunicazione;
  1. ) Destagionalizzazione tramite un’innovativa metodologia che consente di passare da un turismo di destinazione a uno di motivazione, un turismo che non è legato alla stagionalità bensì alla unicità della proposta;
  1. Sostenibilità e coinvolgimento delle comunità locali (turismo di comunità), con effetti positivi sull’occupazione a livello locale, tramite lo sviluppo di nuove competenze professionali in ruoli attualmente scoperti e rafforzare le Piccole e Medie Imprese (PMI tramite filiere locali. Inoltre, il progetto mira a rafforzare il dialogo interculturale mediterraneo ricreando una comunità mediterranea (koiné) con potere e risorse reali. Il progetto è da intendersi come buona pratica ripetibile ed estendibile ad altre realtà mediterranee.

Il progetto intende, tramite la realizzazione di otto Smart Ways in cinque aree pilota di cinque Paesi del Mediterraneo, svolgere la funzione di facilitatore delle dinamiche territoriali di sviluppo sostenibile, seguendo i principi della Convenzione  di Faro sul Valore del Patrimonio per la Società – 2005 .

Il progetto TRAMES è finanziato dalla Commissione Europea all’interno del programma COSME – COS-TOURCCI-2017-3-03, con un budget complessivo di € 381.376,00.

La durata totale del progetto è di 24 mesi (2019-2021).

Obiettivi del progetto TRAMES

  • Rivitalizzare attrazioni e destinazioni turistiche e diversificare le esperienze turistiche transnazionali
  • Prolungare la stagionalità delle destinazioni dell’UE e migliorare la sostenibilità delle offerte turistiche
  • Promuovere l’innovazione attraverso le catene di valore del turismo transnazionale attraverso la collaborazione di operatori turistici e industrie culturali dei Paesi partecipanti
  • Creare solide partnership pubblico-privato nelle aree-destinazioni turistiche coinvolte promuovendo scambi di esperienze e competenze a livello internazionale

Azioni specifiche del progetto TRAMES

  • Sviluppo di otto “Smart Ways” e altrettanti centri di interpretazione in cui le comunità locali sono al centro dell’offerta turistica, promuovendo il patrimonio culturale e naturale e il valore aggiunto dell’ospitalità e delle tradizioni, contribuendo alla creazio- ne di un innovativo prodotto turistico congiunto da proporre ai mercati internazionali
  • Organizzazione di sette Festival del Dialogo Interculturale, un evento congiunto di rilevanza internazionale per migliorare la visibilità internazionale delle destinazioni attraverso la condivisione delle migliori pratiche e la creazione di un nuovo modello per la promozione di valori interculturali condivisi dalle culture mediterranee, sviluppando network di cooperazione tra impre- se e territori in una ottica di turismo internazionale
  • Creazione di un videogioco basato sulle rotte commerciali del Mediterraneo antico da integrare nella strategia di marketing degli operatori turistici locali

Il partenariato è composto da otto partner di sei nazionalità europee: 

  • Timesis – Capofila del progetto e Montepisano DMC – Destination Management Company, Italia

PMI italiana con grande esperienza in gestione di progetti, monitoraggio e valutazione nei paesi dell’area UE, ACP e MED. Nel 2014, Timesis s.r.l. ha creato una Società di Gestione delle Destinazioni, la Montepisano DMC, per promuovere l’area del Monte Pisano.

  • La Rotta dei Fenici – Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa, sede Italia

È uno dei 38 Itinerari Culturali certificati dal Consiglio d’Europa a cui aderiscono reti territoriali e tematiche di 11 Paesi Mediter- ranei di tre continenti. Mira a promuovere la cultura mediterranea, per rafforzare i legami tra i Paesi che condividono la stessa storia, seguendo le antiche rotte nautiche. Dal 2016 è seguito dalla Organizzazione Mondiale del Turismo – UNWTO.

  • PleinAir – Edizioni Plein Air, Editore del mensile turistico PleinAir, Italia

Edizioni Plein Air è la casa editrice che pubblica la rivista PleinAir, il mensile di viaggi e turismo all’aria aperta più venduto in Italia e un importante decisore di viaggi. PleinAir ha sempre promosso nuovi orizzonti per il turismo, per la cultura e le attività del tempo libero, portando nuove motivazioni, creando modelli in grado di progettare un nuovo modo di viaggiare.

  • Città Autonoma di Melilla, Spagna

Melilla è una delle due città-enclave spagnole autonome (di livello regionale) sulla costa del Marocco. La sua economia, basata sul commercio transfrontaliero, e la sua popolazione, quasi equamente divisa tra cristiani spagnoli e musulmani berberi, creano un’atmosfera fortemente multiculturale e interculturale.

  • Top Kinisis – Tour Operator, Cipro

Top Kinisis è una delle più importanti organizzazioni turistiche di Cipro. Con un curriculum che annovera acquisizioni di succes- so, fusioni, premi e accreditamenti, offre una gamma completa di servizi di viaggio e turismo sia a Cipro che all’estero.

  • EGA – Entertainment Game Apps, Regno Unito

EGA crea videogiochi non convenzionali che hanno come sfondo la storia antica. L’azienda ha una doppia identità: da una parte legata al mondo dei videogiochi, dall’altra legata alla ricerca storica sul territorio europeo.

  • Inizjamed – Associazione Culturale, Malta

È un’organizzazione culturale non governativa volontaria fondata nel 1998 a Malta e impegnata nella rigenerazione della cul- tura e dell’espressione artistica nelle isole maltesi; promuove attivamente una maggiore consapevolezza delle culture del Me- diterraneo, anche tramite l’organizzazione di festival ed eventi legati alla interculturalità.

  • Camera di Commercio di Xanthi, Grecia

La missione primaria della Camera di Commercio innanzitutto è lo sviluppo economico di Xanthi e del suo territorio e la promo- zione dei commerci e dell’industria. Tramite la creazione di una Agenzia di Sviluppo Turistico Regionale è stato aggiunto valore per la produzione di servizi della Camera ed in parallelo della Regione della Macedonia Orientale e della Tracia.

Prossimi incontri del progetto TRAMES

Oltre alle attività progettuali per la realizzazione delle azioni programmate, che prevedono tra l’altro una serie di incontri ter- ritoriali per la creazione delle filiere, sono previsti altri meeting a Melilla (Spagna) nell’autunno 2019, a Selinunte (Sicilia) nella primavera 2020 e una riunione finale a Cipro all’inizio del 2021.

 

Per ulteriori informazioni e contatti:
Timesis s.r.l. – Via Niccolini 7 – 56017 S. Giuliano Terme (PI)
Tel. +39 050 818800
e-mail irene.borelli@timesis.it ac.lorenzelli@timesis.it

 

[Fonte: comunicato stampa – Alessandra Randazzo Ufficio Stampa Entertainment Game Apps, ltd. ]

 

Print Friendly, PDF & Email

RIPRODUZIONE RISERVATA ©OsservArcheologiA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.